Fatturazione Elettronica

0 voti
8,953 visite

Per la fattura di acconto è obbligatorio utilizzare il tipo doc. TD02 o posso utilizzare il TD01 ?

Facendo fattura di acconto con tipo documento TD02 dovrei utilizzare una numerazione a parte e credo questa funzione venga utilizzata dalle aziende che emettono molte fatture.....o sbaglio ?

In alternativa si può emettere fattura di acconto e a saldo entrambe con il modello TD01 così da utilizzare una sola numerazione progressiva ....è corretto ?

saluti, Anna
 

quesito posto 20 Ottobre 2015 in Fatturazione Elettronica da Anna_A (150 punti)

1 Risposta

+1 voto
Risposta migliore

Se si riceve un acconto deve essere utilizzato il tipo documento TD02.

In merito alla numerazione l’Agenzia delle Entrate ha emanato la Risoluzione 1/E del 10/01/2013 per chiarire che l’identificazione univoca delle fatture “è compatibile … con qualsiasi tipologia di numerazione progressiva che garantisca l’identificazione univoca della fattura, se del caso, anche mediante riferimento alla data della fattura stessa” … “Ad esempio, fermo restando l’obbligo di indicare in fattura la data, si ritengono ammissibili le seguenti modalità di numerazione progressiva all’interno di ciascun anno solare: Fatt. n. 1, Fatt. n. 2 …; Fatt. n. 1/2013 (oppure n. 2013/1), Fatt. n. 2/2013 (oppure n. 2013/2) …”. L’interpretazione letterale della norma fa intendere che non solo non esista più l’obbligo di distinguere i sezionali analogici da quelli elettronici, ma soprattutto che sia venuto meno anche l’obbligo di portare in conservazione sostitutiva la fatturazione analogica unitamente a quella elettronica, qualora quest’ultima fosse stata emessa con numerazione collegata a quella cartacea.

Si veda comunque la risposta data ad altro quesito simile (per quanto concerne la numerazione delle fatture): http://rispondipa.it/442/numerazione-sequenziale-tra-fatture-cartacee-elettroniche

risposta inviata 22 Ottobre 2015 da Daniele Tumietto (14,550 punti)
Selezionata 26 Ottobre 2015 da Tommaso Del Lungo